Swamp Thing – Inverno – [Recensione]

Swamp Thing Inverno

Swamp Thing nell’ultima storia del suo creatore.

La nuova serie TV di Swamp Thing sta per arrivare sul servizio DC Universe e nell’attesa vi proponiamo lo speciale Inverno, con un team creativo pazzesco. Tom King e Jason Fabok realizzano la storia di apertura che da il titolo all’albo, un racconto che mescola timori infantili a una paura introspettiva e insita dentro ognuno di noi. La verità, a volte celata dalla nostra percezione della realtà, trova la sua strada in maniera brutale, sollevando il velo che la separa dalla realtà.

A seguire, l’ultima storia di Len Wein prima della sua scomparsa. Un omaggio immenso al grande autore che lascia le tavole mute, in un numero che sarebbe dovuto essere sia il primo di una nuova serie, sia la continuazione del suo Swamp Thing del 2016. Le tavole e la storia parlano da se e in appendice troviamo gli appunti e le direttive scambiate dal compianto autore con il disegnatore Kelley Jones. Tanto talento e tanta arte per un’opera eccezionale.

A chiudere l’albo due racconti brevi: nel primo Swamp Thing esplorerà l’amore, mentre nel secondo darà la speranza, ormai perduta, ad un gruppo di astronauti alla deriva nello spazio. Un volume davvero da non lasciarsi scappare: la qualità delle storie e dei disegni è altissima e i messaggi che vuole lanciare arrivano dritti al bersaglio. Diversi stili, tutti accomunati dal talento dei loro autori, che regalano emozioni profonde. 
Voto: 💬💬💬💬/5 

Articolo creato 65

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto