Samuel Stern n.1 – [Recensione]

Samuel Stern 1

É il fenomeno del momento che riporta il lettore in edicola…É Samuel Stern!!⁣

In occasione del lancio di un nuovo fumetto, l’approccio non é sempre facile: bisogna far conoscere il prodotto e rendere accattivante storia e personaggi.
In questo la Bugs Comics sembra aver fatto centro! Complici la coraggiosa scelta di distribuire il volume solo nelle edicole e riesumare la figura del “giornalaio”, la casa editrice è riuscita a creare grande curiositá sul suo nuovo prodotto. Così anche noi abbiamo deciso di salire sul carro di Samuel Stern! Le buone impressioni iniziali sono da subito confermate, ad eccezione di qualche aspetto che ci lascia più dubbiosi.

La storia é ben scritta e sceneggiata. I dialoghi verosimili ed interessanti. I disegni incuriosiscono perché lasciano presagire un buon tratto “horror” già dalle prime pagine. ⁣

Il bianco e nero sono delineati da contorni nitidi, dove lo sguardo non si confonde o si perde, ma viene incanalato verso le azioni in primo piano. Nonostante la banale omonimia con un personaggio Marvel, quando si dispiegano sulla scena gli elementi del primo caso e le relazioni del protagonista, è possibile notare una certa somiglianza con l’incipit di Outcast. Il protagonista con un rapporto viscerale con il demonio, uno sparring partner prete, la relazione complicata con la figlia. Ogni nuova storia creata si ritrova inevitabilmente dentro un panorama fumettistico già rodato, che richiede ne vengano prese le dovute distanze per non cadere nel “già letto”. E Samuel Stern ci riesce!

Dopo un iniziale deja-vu, infatti, il fumetto diventa accattivante ed innovativo sotto altri aspetti. Su tutti, è molto efficace il ribaltamento tra religione e scienza, con i genitori della bambina “posseduta” che allontanano il prete per poter ricorrere alla psichiatria. Per la prima volta, autori di storie di possessioni demoniche annientano il cliché della famiglia della cittadina rurale che, per ignoranza, si rivolge alla fede.

Questi ed altri elementi ci riporteranno sicuramente in edicola! Siamo sicuri che il nuovo numero di Samuel Stern saprà percorrere strade inedite e guadagnare nuovi lettori!

Punti di forza 🤩: il tentativo di creare un legame tra le credenze religiose sulla possessione demoniaca e le scienze psichiatriche e psicologiche.⁣

Cosa ci è piaciuto meno 😣: si puó fare ancora di più nell’emancipare Samuel Stern dalle altre serie giá esistenti.

In una parola 💬: Ambizioso

Articolo creato 77

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto