Dylan Dog Batman n.0 – [Recensione]

dylan dog batman

Dylan Dog incontra Batman!

La recensione del crossover più atteso dell’anno!
Il Detective più grande del mondo e l’Indagatore dell’incubo si incontrano in uno speciale numero zero, che pone le basi sulla fusione di questi due universi distinti. Per ogni grande eroe esiste anche una grande nemesi e Joker e Xabaras non hanno di certo paura di entrare in scena, anzi… saranno due personaggi fondamentali per far scattare il grande ingranaggio di questo incontro. Comic americano e eccellenza del fumetto italiano si trasformano in un unico universo condiviso, grazie ad una piccola retcon che ci riporta direttamente al primo storico numero di Dylan Dog.

Cover Villains di Gigi Cavenago

Come i lettori più affezionati sanno, nella sua prima avventura l’Indagatore dell’incubo viene catturato dal malvagio Xabaras, ossessionato dallo scoprire la formula per creare il siero dell’immortalità.
La sua creazione infatti non ha effetto, trasformando chi vi è sottoposto in uno zombie senza coscienza e bramoso di sangue.
Dylan, l’assistente Groucho e la bella protagonista femminile della prima uscita in edicola della serie sono legati contro la loro volontà e pronti per assumere il siero, ma le cose non vanno come Xabaras sperava.

In questo numero zero del crossover Batman/ Dylan Dog, ritorniamo proprio a quei momenti, rivivendo le scene con sapore nostalgico e con un rinnovato interesse. Proprio in questo momento infatti gli universi DC Comics e Bonelli hanno il loro primo e storico contatto.

Un nuovo inizio scritto da Roberto Recchioni che parte dalla storica nascita di Dylan Dog, che non potrà far altro che portare avanti il successo che la serie ha avuto negli anni e che continua ad avere.

Tavola interna di Werther Dell’Edera, Sergio Bonelli Editore ©

I disegni e i colori fondono perfettamente i due stili dei personaggi, senza snaturare i tratti tipici del Cavaliere Oscuro o del suonatore di clarinetto più famoso su carta, con un risultato davvero degno di nota.
Ombre e contrasti di colori omaggiano sia la quadricromia tipica di DC Comics che il bianco e nero utilizzato dalle testate di Sergio Bonelli Editore. Frammenti di tavole e personaggi giocano talvolta con la monocromia e approfondimenti in appendice e schizzi preparatori arricchiscono ulteriormente il comparto visivo dell’albo.

Cover Heroes di Gigi Cavenago

Un numero zero introduttivo che attraverso poche ed essenziali pagine regala grandi emozioni!
Non vediamo l’ora di entrare anche noi in questo nuovo universo, tuffandoci nella lettura del primo grande capitolo della serie!

Nel mentre aspettiamo con altrettanta curiosità anche altri due crossover Bonelli/DC annunciati: quello tra la Justice League e Nathan Never e quello tra Zagor e Flash!

Articolo creato 77

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto